biografia
Home Su

 

 

Cenni biografici relativi alla vita e alle opere di Osvaldo De Donato

Nato a Milano il 30 maggio 1938.

Formazione universitaria. Laurea in ingegneria Elettrotecnica presso il Politecnico di Milano nel 1962.

Formazione scientifica, settori di ricerca, esperienze all'estero. Teoria della plasticità, elementi finiti, tensostrutture, calcolo elastoplastico e a rottura di strutture, shakedown, metodi di programmazione matematica per il calcolo non lineare delle strutture, principi variazionali in meccanica non lineare dei continui, aspetti teorici e computazionali di formulazioni parametrizzate nella meccanica lineare dei solidi. E' stato  Visiting Professor presso l'Univenita di Swansea (UK) nel 1970, e di Waterloo (Ontario, Canada) neI 1974.

Pubblicazioni scientifiche. Autore o coautore di oltre 60 memorie scientifiche pubblicate su riviste straniere con diffusione internazionale e presentate a convegni o congressi nazionali e internazionali. La più recente è stata pubblicata su Meccanica: A. Carini, O. De Donato, Inelastic Analysis by symetrization of the constitutive Law, 2004, 39(4):291-312.

Attività didattica. Svolta presso il Politecnico di Milano dal 1964 e presso l'Università di Brescia per affidamento o supplenza dal 1983. Ha riguardato gli insegnamenti di Scienza delle Costruzioni I, Scienza delle Costruzioni II, Teoria della Plasticità, Elementi Finiti. Gli ultimi insegnamenti di cui è stato titolare sono stati Scienza delle Costruzioni per allievi di Ingegneria Civile al Politecnico di Milano, e Scienza delle Costruzioni per allievi di Ingegneria Edile-Architettura all'Università di Brescia.

Carriera accademica (Politecnico di Milano). Assistente di Ruolo (1964), Libero Docente (1910), Professore Incaricato, Professore Ordinario di Scienza delle Costruzioni (1975).

Cariche accademiche ricoperte al Politecnico di Milano. Direttore del Centro di Calcolo, dal 1975 aL1978. Membro del Consiglio di Amministrazione, dal 1979 al 1983. Pro-Rettore, dal 1981 al 1984. Preside della Facoltà di Ingegneria dal 1987 al 1997. Preside della Facoltà di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale dal 1997 al 2008.

Attività professionale. Ha svolto attività professionale di consulenza e progettazione nel settore delle costruzioni civili e industriali, nonchè di collaudo di grandi opere pubbliche. E' stato membro del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

Cariche a livello nazionale. E' stato membro di diverse Commissioni e Gruppi di lavoro Ministeriali. Quale membro, dal 1987, della Conferenza Nazionale dei Presidi di Ingegneria ha preso parte o presieduto innumerevoli Commissioni riguardanti le problematiche connesse all'attuazione dei diversi ordinamenti didattici succedutisi nel tempo dal 1987 al 2008. Quale membro della Giunta della Conferenza Nazionale dei Presidi di Ingegneria, è stato indicato come consulente del Tavolo Tecnico n. 4 (Area Tecnica) cui è stata affidata la revisione delle Classi di Ingegneria ed Architettura in connessione con l'attuazione del DM 270/04.

Muore il 7 novembre 2008.